facebooktwitteryoutube
in Guide - 14 Gen, 2018
by Ignazio Enrico - no comments
Come Sottotitolare un Video

Il film che tanto aspettavi è finalmente arrivato su internet con una buona qualità e, spinto dall’euforia, hai subito effettuato il download per godertelo comodamente seduto sul divano. Il problema è che, non appena hai inserito la chiavetta nel tuo lettore ed è partito il filmato, ti sei accorto che il filmato è in lingua originale e ci capisci poco in inglese. Come si fa per risolvere ciò?

La soluzione è a portata di mano: devi scaricare i sottotitoli in lingua italiana del film in questione ed aggiungerli al file. Ok, per il download del file non ci sono problemi, ma come si fa a sottotitolare un video in tempi brevi e senza fare uso di programmi costosi? Niente paura, esiste un software che ti consente di farlo in men che non si dica. Il suo nome è VirtualDubMod.

Non hai mai sentito parlare di VirtualDubMod? Si tratta di un servizio molto interessante con il quale è possibile modificare un filmato aggiungendo numerosi effetti. Non ti preoccupare, è adatto anche per i meno esperti del settore! Per avviare il download di quest’ultimo, collegati nel sito web Sourceforge.net e premi sul link Download V1.10.4 (x86 / 32-bit) release build (VirtualDub-1.10.4.zip) collocato al centro della schermata.

Una volta che il download è terminato, esegui un doppio clic sul file exe per avviare la procedura di installazione del software nel PC. Clicca su OK e su Start VirtualDubMod per far apparire la pagina iniziale di esso. A questo punto, scegli il menù File che trovi situato in alto e seleziona la voce Open Video File per selezionare il filmato a cui devi inserire i sottotitoli!

Adesso devi selezionare il file che contiene i sottotitoli per il film. Clicca sul menù Streams, scegli la voce Stream list e fai clic su Add. Premi sul file in formato srt dei sottotitoli e poi su Ok per confermare il corretto inserimento nel file. Per salvare il file editato, clicca su Video e metti il segno di spunta vicino alla frase Direct stream copy per evitare la ricodifica del file (che impiega un’eternità di tempo).

Infine, salva il filmato cliccando sul menù File collocato in alto e scegliendo Save as dall’elenco che appare. Ti ricordo che dovrai selezionare ogm o mkv dal menù a tendina Salva come, altrimenti il file avrà una pessima qualità e non verrà visualizzato dal lettore nel modo adatto. Per concludere la procedura, premi nuovamente sul pulsante Salva che trovi in basso ed il gioco è fatto!

Ma perché bisogna scegliere uno di quei due formati e non si può salvare il tutto in formato AVI? La risposta è semplice: non tutti i player supportano i file in formato AVI che includono i sottotitoli, per cui per andare sul sicuro è consigliabile attuare la procedura indicata sopra. La visualizzazione dei sottotitoli avviene in automatico per tutti i principali player!

Ma se volessi assolutamente mantenere il formato AVI come quello predefinito per il file? No problem, esiste una soluzione anche a questo. Tutto quello che devi fare è salvare il file che contiene i sottotitoli con lo stesso nome del film, ma con il formato diverso.