facebooktwitteryoutube
in Guide - 28 Feb, 2018
by Ignazio Enrico - no comments
Come Spostare Applicazioni su SD

Hai comprato il tuo smartphone per ragioni di memoria: tra le caratteristiche principali del dispositivo, hai notato che la memoria interna era di ben 32 GB. Per tale motivo, hai pensato bene di trasferire tutte le tue foto, i video, la musica, i film e le applicazioni su di esso. Ormai non fai altro che giocare col tuo gioiellino ma hai notato che la memoria sta per riempirsi. Gran bel problema, non è vero?

Per ovviare a questo problema, hai deciso di comprare una microSD esterna per spostare le varie applicazioni dalla memoria interna a quella esterna. Ma come spostare le applicazione su SD in maniera facile e sicura? Il primo passo è aprire le Impostazioni del tuo device, recarsi nella sezione delle Applicazioni, mettere il segno di spunta accanto a quelle da spostare et voilà, il gioco è fatto!

Come dici? Hai provato ad effettuare queste operazioni ma non sei riuscito a spostare le app? No problem, esiste una soluzione che fa per te. Il primo passo è eseguire il download di Link2SD, un’applicazione che ti dà modo di spostare le applicazioni in un attimo. Prima di effettuare l’installazione nel tuo smartphone, però, è richiesta una procedura un po’ lunga da fare. Dammi qualche minuto che ti spiego cosa fare.

Il primo requisito è eseguire il root sul tuo smartphone o tablet di casa Android. Se non hai la minima idea di come si fa, non devi far altro che collegarti all’articolo su come ottenere i permessi di root. Tale procedura ti consente di sbloccare il tuo dispositivo ed installare numerose app aggiuntive in maniera del tutto gratuita. Inoltre, ti offre una possibilità di personalizzare il cellulare ancor di più!

Quando hai terminato di compiere il root, togli la microSD dal device, inseriscila nel tuo PC e crea una partizione secondaria. Non sai come fare? Il programma che ti dà modo di far ciò prende il nome di MiniTool Partition Wizard Home Edition. Per eseguire il download di tale strumento collegati nel servizio ufficiale al link PartitionWizard.com e premi sul link Download from Download.com che trovi situato nella barra laterale di destra.

Metti nuovamente la microSD nel computer, apri la schermata di MiniTool Partition Wizard e clicca con il tasto destro sulla voce che riguarda la memory card. Scegli la voce Move/Resize dall’elenco che appare ed esegui il ridimensionamento della partizione lasciando almeno il 40% di spazio sulla partizione primaria (questo aspetto è fondamentale, per cui non lo trascurare).

Clicca su OK e su Apply per salvare le modifiche appena eseguite. Fai clic con il tasto destro su Unallocated e scegli Create dalla lista che appare. Premi su Yes e compila il modulo con il file system FAT32. Seleziona tutto lo spazio libero a disposizione sulla scheda dal settore Size and location, premi su OK e su Yes per salvare le modifiche attuate.

Quando hai terminato, metti la microSD nel dispositivo ed esegui il download dell’app visitando il market ufficiale Google Play Store. Infine, devi attivare il debug USB sul tuo smartphone. Apri le Impostazioni, scegli la scheda Info sul telefono e premi su Numero build per ben sette volte consecutive. Torna alle Impostazioni, clicca su Opzioni sviluppo e metti il segno di spunta vicino a debug USB.

A questo punto, avvia Link2SD sul dispositivo e seleziona l’opzione del file system FAT32/FAT16. Pigia sul pulsante OK per salvare le operazioni, clicca su Consenti e riavvia lo smartphone. Dopo il riavvio, apri Link2SD e seleziona le varie applicazioni che hai intenzione di spostare. Premi su Sposta su scheda SD e poi su Ok.